11° Raduno Nazionale Terios. Emozioni che si rinnovano ogni anno

Monterenzio, 12 settembre 2021
Ogni volta è una festa, è non può essere altrimenti. Ritrovare chi ha la tua stessa passione, condividere le gioie della guida e della tavola, viaggiare in scenari favolosi sono gli ingredienti di una ricetta di successo, che trasforma ogni edizione del Raduno Nazionale Terios in un evento memorabile. Così è stato anche questa volta, in una giornata che ha offerto la possibilità di attraversare gli Appennini Tosco-Emiliani, su asfalto e sterrati che hanno esaltato le qualità off-road delle nostre Terios.

Il serpentone di 33 auto ha accompagnato i 64 partecipanti nell’esplorazione del Parco Eolico di Casoni di Romagna, il più grande del Nord Italia, in grado di produrre una quantità di elettricità che potrebbe soddisfare le esigenze energetiche di una città con circa 25.000 abitanti.

Per quanto riguarda gli equipaggi, una menzione particolare meritano le 5 Terios girl, driver abilissime che hanno smentito qualsiasi pregiudizio sulle donne al volante, portando in dote anche un entusiasmo contagioso e condiviso.

Mentre sulla carrozzeria delle vetture aumentava la polvere, cresceva anche l’appetito. Un desiderio ampiamente soddisfatto con le delizie dell’enogastronomia locale, decisamente apprezzate da tutti i partecipanti. Il gran finale ha previsto anche una divertente lotteria, dove naturalmente i premi erano accessori e gadget rigorosamente Daihatsu.

Nel bilancio della manifestazione si contano anche innumerevoli selfie e scatti fotografici, un gran numero scambi di pareri, consigli e indirizzi, ma soprattutto un elenco di avventure possibili da vivere insieme, ovviamente a bordo di una Terios.
Arrivederci al prossimo raduno!

11° Raduno Nazionale Terios. Via col vento!
PREVIOUS POST
11° Raduno Nazionale Terios. Emozioni che si rinnovano ogni anno
NEXT POST